I MIGLIORI MASSETTI PER RISCALDAMENTO A PAVIMENTO
Consulenza-Fornitura-Posa in opera

MASSETTO AUTOLIVELLANTE FASSAFLOOR THERM


Massetto autolivellante premiscelato
disponibile in silo e in sacchi

DATI TECNICI

Coefficiente di conducibilità termica 
(EN 12664) * λ = 1,9 W/(m∙K) (valore tabulato)
Calore specifico 
(ISO 10456) 1 KJ/(Kg∙K) (valore tabulato)
Resistenza a flessione 
a 28 gg (EN 13892-2) * ≥ 8 N/mm²
Resistenza a compressione 
a 28 gg (EN 13892-2) * ≥ 35 N/mm²
Pedonabilità 
circa 12 ore
Spessore minimo di applicazione 
2 cm ancorato 3,5 cm desolidarizzato
Peso specifico della polvere ca. 1.700 kg/m³
pH alcalino Granulometria < 3 mm
Densità del prodotto indurito 
(variabile in base al grado di compattazione) 2.150-2.300 kg/m³
Tempo di lavorazione 
circaca 60 minuti
Tempo di completa essiccazione 
indicativo, per pavimenti ceramici in genere umidità residua inferiore al 2%; a temperature più basse e/o U.R. più alte i tempi di asciugatura aumentano
Reazione al fuoco 
A1fl Conforme alla norma EN 13813 CT-C35-F7

Costo massetto autolivellante Fassafloor Therm

Il prezzo al mq del massetto autolivellante Fassa Bortolo Fassafloor Therm varia in funzione dello spessore e dei metri quadri da realizzare da €12,00 al metro quadro, per ricevere il prezzo adeguato alla tua situazione specifica, verifica nella pagina prezzi/massetti oppure contattaci.
Servizio per imprese e privati

Le nostre Zone operative:
Vai a HOME

Il costo finito di questo massetto compreso la fornitura di materiale è sopra la media sotto i 300 metri quadri

PER QUESTO PRODOTTO OPERIAMO PER UN MINIMO DI 300 METRI QUADRATI

 

Massetto Autolivellante Fassafloor Therm

Come annunciato il mercato dei massetti autolivellanti sempre in evoluzione sta vivendo un periodo di rinnovamento anche a causa dell'assenza di alcune componenti derivate dalle centrali a carbone, Fassa Bortolo è tra le prime a creare il nuovo prodotto il Massetto autolivellante Fassafloor Therm, massetto a base cementizia ad elevata resistenza meccanica e conducibilità termica ad essiccazione veloce e ritiro controllato, per pavimenti interni.

Vantaggi:
• Ottime resistenze meccaniche
• Ottima conducibilità termica
• Ideale su impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento
• Posa dei rivestimenti molto veloce
• Pratico e di facile messa in opera
• Per interventi di ristrutturazione e di nuova costruzione

Impiego
FASSAFLOOR THERM è un massetto cementizio a consistenza semi-umida, a presa ed essiccazione veloce, utilizzato come strato di ripartizione di carico, in ambienti interni ed esterni, per la posa di rivestimenti in legno, resilienti (linoleum, PVC, moquette, LVT, gomma, ecc.), materiali lapidei, piastrelle in ceramica e resinosi. Grazie alle ottime prestazioni meccaniche, FASSAFLOOR THERM è adatto per le seguenti destinazioni d'uso: - Ambienti ad uso residenziale (alberghi, locali di abitazione e relativi servizi) - Uffici privati e pubblici - Ambienti pubblici (ristoranti, strutture sanitarie, scuole, palestre, biblioteche, ecc.) - Ambienti ad uso commerciale (negozi, magazzini, librerie, centri commerciali, ecc.) Zone pedonali e carrabili a traffico leggero in ambienti ad uso commerciale/industriale. Inoltre, per la sua buona conducibilità termica, è particolarmente indicato per l'applicazione su impianti di riscaldamento/ raffrescamento senza l'utilizzo di additivi aggiuntivi.Rispetta le indicazioni delle principali norme di posa (UNI 11493-1, UNI 11371, UNI 11714-1, UNI 11515-1, UNI 10966).

Ciclo di prima accensione dell'impianto radiante
Dopo un periodo di maturazione di almeno 5 giorni, l'avvio dovrà essere eseguito secondo quanto prescritto dalla norma EN 1264-4 oppure rispettando le seguenti indicazioni: - il primo riscaldamento inizia con una temperatura di mandata dell’acqua pari a 20-25°C, che deve rimanere costante per 3 giorni; - successivamente la temperatura d'entrata dell'acqua dovrà essere aumentata giornalmente di 5°C, fino a raggiungere la temperatura massima di utilizzo prevista; tale temperatura dovrà esser mantenuta per 5 giorni per uno spessore fino a 55 mm; per ogni 5 mm di spessore in più il tempo di attesa sarà aumentato di un giorno; - in seguito si dovrà ridurre la temperatura dell'acqua in entrata di 10°C al giorno, fino a raggiungere la temperatura iniziale; - durante il periodo della prima messa in funzione dell'impianto, verificare l'aerazione dei locali evitando la formazione di correnti d'aria. È sempre buona norma la messa in funzione dell'impianto prima dell'incollaggio di qualsiasi tipo di pavimentazione, al fine di far comparire sul massetto eventuali fessurazioni generate da accumuli di tensioni derivanti da dilatazioni termiche; la posa del rivestimento deve poi avvenire a massetto raffreddato.

(*) I provini di questo prodotto per la conducibilità termica e le resistenze meccaniche vengono preparati in condizioni di laboratorio, con apposita procedura in accordo con la normativa di riferimento EN 138921 al fine ottenere la massima compattazione possibile.
I dati riportati si riferiscono a prove di laboratorio; nelle applicazioni pratiche di cantiere questi possono essere sensibilmente modificati a seconda delle condizioni di messa in opera. L'utilizzatore deve comunque verificare l'idoneità del prodotto all'impiego previsto, assumendosi ogni responsabilità derivante dall'uso.
La ditta Fassa si riserva di apportare modifiche tecniche, senza alcun preavviso. Specifiche tecniche in merito all'uso di prodotti Fassa Bortolo in ambito strutturale o antincendio, avranno carattere di ufficialità solo se fornite da "Assistenza Tecnica" e "Ricerca Sviluppo e Sistema Qualità" di Fassa Bortolo.
Qualora necessario, contattare l'Assistenza Tecnica all'indirizzo mail area.tecnica@fassabortolo.com. Si ricorda che per i suddetti prodotti è necessaria la valutazione da parte del professionista incaricato, secondo le normative vigenti.

 

Scheda Tecnica
Massetto autolivellante Fassafloor Therm